Egiategia – Dena Dela

Oggi vogliamo parlarvi un vino molto particolare, un francese atipico, con un carattere speciale come la terra da cui proviene: i Paesi Baschi francesi. Affacciati sul Golfo di Biscaglia, i Paesi Baschi francesi sono patria di una popolazione chiamata “Euskal Herria”, che parla la lingua basca a prescindere dalla sua nazionalità. Una Francia diversa, dunque,…

Le ostriche secondo Maurilio Garola

Maurilio Garola è un grande chef, un professionista che ha esperienza nel suo settore da quando era un ragazzo. Il suo primo ristorante, La Ciau, si trovava vicino a Pinerolo e aveva già ottenuto la stella Michelin nel 1996. L’anno dopo però, Maurilio decise di spostarsi in Langa per essere ancora più vicino ai migliori…

Gli insegnamenti di Luigi Veronelli sulle ostriche

Le ostriche migliori non devono essere mangiate che crude, e rigorosamente vive: assicuratevene esaminandone i riflessi (assai facile, basta toccare il bordo delle lamelle, se si ritirano il mollusco è vivo; è questo segno obiettivo, che non inganna); le altre, quelle meno fini, pieds de cheval e portugaises, hanno le loro preparazioni calde e anche possono essere…

La Sicilia in un bicchiere: Cantina Cusumano

Prima dell’inizio della pandemia, abbiamo avuto l’occasione di organizzare alcuni dei nostri eventi in Sicilia, terra di cui ci siamo innamorate: l’unione delle bellezze naturali a quelle architettoniche, delle persone che la abitano e della cucina locale, la rendono per noi unica e impareggiabile. Durante uno dei nostri tour, un caro amico ci fece assaggiare…

Le perle: un dono delle ostriche

L’utilizzo ornamentale delle perle risale a tempi remoti: i popoli orientali dell’antichità furono i primi a praticare la pesca dell’ostrica perlifera per creare collane, diademi e bracciali, che sono giunti fino a noi dopo millenni grazie al ritrovamento di vari reperti archeologici. Molto popolari anche ai tempi dell’antica Roma e dell’antico Egitto, il loro utilizzo…

Biova Project e la birra contro lo spreco

Abbiamo avuto il piacere di conoscere Franco Dipietro e di parlare con lui del suo interessantissimo progetto: Biova Project. Nata nel 2019 a Torino, Biova Project è una start up innovativa che ha un obiettivo ammirevole: ridurre gli sprechi di cibo e recuperare le eccedenze alimentari. Il primo prodotto che è stato realizzato, utilizzando gli…

Le ostriche non si mangiano nei mesi senza la “R”?

Ad alcuni lettori potrà essere capitato di sentir dire che le ostriche si mangiano solo nei mesi con la R (per la lingua francese, in cui gennaio si dice “janvier” – da settembre ad aprile quindi). Vero o falso? Cerchiamo di fare chiarezza su questo argomento. Le ostriche si riproducono nei mesi estivi, tra maggio…

Il calibrage (calibrazione)

La calibrazione (“calibrage”) è un processo che avviene alla fine dell’allevamento per identificare le ostriche in base alla loro grandezza. I calibri possono essere riconosciuti a occhio nudo osservando gli strati concentrici sulla valva superiore dell’ostrica (considerando anche il numero 0 nel conteggio). Le ostriche piatte e le ostriche concave seguono due tipi di calibrazione…